La medicina estetica riconosce al suo interno procedure invasive e non. Sono ormai di uso consolidato metodiche che non utilizzano aghi e quindi iniezioni come terapia, ma si avvalgono di apparecchiature che sfruttano principi fisici (ad esempio le onde elettromagnetiche) per fini estetici. Il loro utilizzo permette il raggiungimento di risultati notevoli venendo incontro a chi ha la cosiddetta “paura dell’ago”.
Il fine è quello di donare un nuovo look, senza rivoluzionare completamente la fisionomia della persona stessa.
Accanto a questi trattamenti si trovano anche quelli più noti a tutti come l'iniezione di tossina botulinica, l'acido ialuronico, la fosfatidilcolina, la carbossiterapia ed altri ancora.
I trattamenti svolti si rivolgono principalmente al ringiovanimento del viso, agli inestetismi della cellulite e delle adiposità localizzate ed alle teleangectasie (capillari) degli arti inferiori. Andiamo ad analizzarle nello specifico:

Trattamenti non invasivi

Radiofrequenza
La radiofrequenza svolta presso il nostro studio è una metodica semplice, non invasiva, che sfrutta l’emissione di energia generando calore a livello del sottocute producendo effetti visibili già al termine della prima seduta. Il dispositivo genera onde elettromagnetiche che raggiungono gli strati profondi della pelle stimolando la produzione di varie componenti; si osserva da subito un maggior turgore ed elasticità della cute che appare inoltre più compatta e con un effetto bio-lifting che migliora progressivamente nel tempo.
L’utilizzo della radiofrequenza è proposto anche in vari centri estetici; vi è però da specificare che la radiofrequenza medicale (ovvero effettuata da un medico estetico con l’adeguata apparecchiatura) è diversa: il medico estetico infatti utilizza dispositivi dotati di maggiore “potenza”, con un risultato duplice; il primo è la riduzione del numero di sedute effettuate, il secondo è una maggiore efficacia ed un effetto più duraturo.
Luce pulsata
La luce pulsata è una tecnica non invasiva che permette di stimolare la produzione di nuovo collagene migliorando l'aspetto generale, la tessitura e la consistenza della pelle. Grazie a questa apparecchiatura è possibile portare energia termica negli strati più profondi della pelle. Il suo utilizzo è dedicato per trattamenti come l’epilazione, le macchie cutanee, le teleangectasie e il fotoringiovanimento. Il trattamento è ambulatoriale, indolore e i risultati sono visibili già dopo 2 o 3 trattamenti.

altri trattamenti offerti

Fili di trazione
Questa metodica consiste nell’inserimento sotto la cute di fili bioriassorbibili che creano una tensione del tessuto, una sua maggiore compattezza ed elasticità con un effetto naturale su viso e corpo. Il trattamento si esegue in regime ambulatoriale; vengono utilizzati fili di sutura sintetici completamente riassorbibili, con rischio di effetti collaterali ridotto al minimo. Subito dopo il trattamento è visibile la correzione d’insieme, con effetto stabile in circa due-tre settimane dopo l’impianto.

Trattamenti Ringiovanimento Viso

Per quanto riguarda i trattamenti volti al ringiovanimento viso servono a restituire lucentezza alla pelle che, con il passare degli anni e per colpa dello smog, si è spenta accelerando il processo di invecchiamento. Dopo un’accurata analisi della pelle effettuata durante la consulenza conoscitiva, presso lo studio, concordiamo il trattamento ideale con il paziente.

Effettuiamo i seguenti trattamenti:

• Impianto di acido ialuronico: per il riempimento delle rughe e per ridonare volumi corretti al viso. (una seduta ogni sei mesi circa)
• Rivitalizzanti a base di acido ialuronico: per “nutrire” in profondità la pelle. (una seduta ogni due settimane per tre volte, da ripetersi ogni sei mesi)
• Rivitalizzanti a base di collagene vegetale e vitamine: per nutrire e rendere la pelle più luminosa ed elastica in tutta naturalezza.
(una seduta alla settimana per cinque/ sette volte)
• Iniezioni di tossina botulinica: per distendere rughe e muscolatura nel terzo superiore del volto. (una seduta ogni sei mesi)
• Peelings a base di acido glicolico, piruvico, tricloroacetico ed altri: provvedono a levigare la pelle, eliminare piccole rughe superficiali, ridurre varie pigmentazioni e cicatrici legate all'acne. Inoltre, si effettuano normalmente da ottobre a maggio evitando accuratamente l'esposizione al sole od alle lampade.
(sedute variabili da una ogni quindici giorni ad una ogni due mesi a seconda del caso)
• Carbossiterapia / Ossigeno terapia


 
 
 

Cellulite ed adiposità

Per i trattamenti riguardanti l’eliminazione delle adiposità e l’eliminazione della cellulite, la Dott.ssa Monica Gamba propone varie terapie, quali:
• Mesoterapia a base di preparati omeopatici-omotossicologici: è un trattamento che può essere effettuato anche durante una gravidanza; serve a ridurre la famosa “buccia d'arancia” e migliorare la circolazione venosa, provvede ad eliminare l'infiammazione locale ed il drenaggio linfatico generalmente degli arti inferiori. (una seduta alla settimana per un totale di dieci, con una seduta al mese di mantenimento)
• Fosfatidilcolina: è una sostanza in grado di sciogliere il grasso con il quale viene a contatto, appunto serve per ridurre le adiposità localizzate.
(una seduta ogni quindici giorni per un ciclo di sei nella stessa zona da trattare)
• Elettrolipolisi: sfrutta una proprietà della corrente elettrica veicolata nell'ipoderma attraverso aghi particolari per ridurre le adiposità localizzate, drenare i liquidi e tonificare la cute.
(una seduta alla settimana della durata di 1 ora e 15 minuti per un totale di dieci)
• Dietoterapia: consigliata per migliorare l'aspetto generale della persona, ma soprattutto per mantenerla in salute.

 

Carbossiterapia

La carbossiterapia\ossigenoterapia è una metodica semplice sicura ed efficace che consiste nell’insufflazione sotto la cute, mediante un ago corto e sottile, di anidride carbonica oppure ossigeno in forma gassosa.

Agisce sulla circolazione sanguigna permettendo un più facile smaltimento delle scorie; agisce inoltre sul grasso riattivando il metabolismo cellulare e gli enzimi capaci di sciogliere e riassorbire i lipidi. Questa tecnica lavora inoltre sulla cute aumentando l’ossigenazione dei tessuti e quindi l’aspetto. Il risultato è perciò un miglioramento dell’elasticità della pelle e una benefica azione vasodilatante. Questo tipo di trattamento è indicato nei seguenti casi: cellulite, cicatrici, caduta dei capelli, smagliature, lassità cutanee e adiposità localizzate. Viene utilizzata altresì in terapia del dolore. Il trattamento è innocuo perché l’anidride carbonica per uso medicale è identica a quella produciamo noi e viene riassorbita in pochi minuti attraverso il sangue, eliminata in seguito per via respiratoria. Essa è atossica e non provoca embolia.
 

Teleangectasie

Comunemente conosciuti come capillari, sono degli inestetismi visibili prevalentemente sulle gambe e hanno colore rosso o bluastro dovuti alla dilatazione di piccoli vasi sanguigni sottocutanei. Per questa particolare patologia la Dott.ssa Monica Gamba consiglia i trattamenti sclerosanti. Sono trattamenti rivolti ad iniettare all'interno dei capillari delle sostanze farmacologiche studiate appositamente per il problema e mantenere compressa la zona trattata tramite dei cerotti, per almeno 48 ore. Le sedute durano circa 1 ora e 30 minuti, si effettuano una volta al mese e nel solo periodo freddo (novembre-maggio) escludendo esposizioni al sole o alle lampade.

 
 
 
 
estetica2