Cos’è la chirurgia plastica ricostruttiva?


 
La Dott.ssa Monica Gamba effettua interventi di chirurgia plastica ricostruttiva a Torino. Come dice già la parola, questa branca della chirurgia plastica è nata per “ricostruire” alcune parti del corpo alterati rispetto alla normalità o per un difetto congenito o in seguito ad un trauma o ad una malattia. In pratica si pone come obiettivo quello di corregge dal punto di vista funzionale parti ferite o danneggiate, come:
• Danni derivanti a traumi dovuti ad incidenti (come, per esempio, fratture del viso);
• Ustioni (in cui si sostituisce il tessuto cicatriziale con un tessuto di qualità migliore);
• Lesioni che seguono un intervento demolitivo (mastectomie, neoplasie del viso ecc.);
• Malformazioni congenite: quali labiopalatoschisi, malformazioni mammarie e dei genitali, tumori cutanei,
fratture facciali, neoplasie mammarie.

Il tutto viene effettuato prestando la doverosa attenzione sia dal punto di vista funzionale che estetico, per il paziente.

ricostruzione del padiglione auricolare

La ricostruzione del padiglione auricolare consiste nel correggere varie malformazioni dell’orecchio. Esse possono essere parziali e interessare solo alcune parti o interessare in toto il padiglione auricolare.

Sebbene i quadri clinici differiscano molto, il risultato di una ricostruzione dell'orecchio dipende da due fattori principali:

• La quantità e la qualità della cute disponibile;
• La forma dello scheletro usato per ricreare le forme del padiglione auricolare.

Le tecniche ricostruttive sono migliorate nel corso degli anni grazie soprattutto a due chirurghi, l’americano B. Brent e il giapponese S. Nagata: grazie a loro i risultati odierni su questo intervento sono di gran lunga superiori rispetto agli anni scorsi.

L’importanza della chirurgia oncologica ricostruttiva.

Molto spesso ci troviamo di fronte a situazioni particolari come la ricostruzione di una o entrambe le mammelle dovuto ad un precedente intervento chirurgico demolitivo. In questo caso l’obiettivo della chirurgia oncologica ricostruttiva è donare alla paziente la sicurezza di poter tornare a indossare un bikini senza che si possa intuire che sia stato effettuato un intervento di chirurgia plastica.

Gli interventi effettuati dalla Dott.ssa Monica Gamba si svolgono all'interno di strutture pubbliche o convenzionate con il SSN. Gli esempi più conosciuti li abbiamo già accennati, ma in realtà la chirurgia plastica ricostruttiva si occupa anche del ripristino di deviazioni del setto nasale, gigantomastie, sventramenti addominali, fimosi ed ipospadie.

A volte, per uno stesso problema, a seconda delle condizioni del paziente, si devono effettuare più sedute operatorie per ottenere un buon risultato estetico e funzionale.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Dott.ssa Monica Gamba attraverso il modulo di contatto, sarà ben lieta di fornirvi tutte le informazioni necessarie di cui avete bisogno e prenotare una consulenza specialistica.

chirurgia plastica oncologica della mammella

 
Chirurgo plastico a Torino
 
La chirurgia oncologica rappresenta uno dei pilastri della terapia del cancro mammario. Negli ultimi decenni si è andata sempre più affermando l’ipotesi che il cancro è una malattia generale fin dal suo esordio in quanto precocemente capace di produrre micro metastasi. Di conseguenza, in presenza di una malattia già estesa, non ha senso un intervento solo distrettuale, peraltro gravemente mutilante, invece appare giustificata un’operazione di bonifica che si limiti ad asportare il tumore localmente ma che venga associata ed integrata con adeguate terapie adiuvanti (chemioterapia, ormonoterapia, immunoterapia, radioterapia, ecc.) capaci di combattere le metastasi sistemiche.
La precocità della diagnosi è essenziale perché permette di asportare tumori piccoli e quindi capaci di produrre metastasi in numero più limitato rispetto alla potenzialità delle neoplasie più voluminose.